Percassi: «Gasperini rimane al 100%». Gasp: «Se avremo le stesse vedute, come penso, si ripartirà con nuove motivazioni»

Le dichiarazioni A fine gara le parole di Luca Percassi e di Gian Piero Gasperini.

Percassi: «Gasperini rimane al 100%». Gasp: «Se avremo le stesse vedute, come penso, si ripartirà con nuove motivazioni»

«Abbiamo fatto fatica negli ultimi mesi, l’Atalanta ha fatto cose straordinarie. Ripartiamo dal pubblico, ripartiamo da qui per fare un’Atalanta sempre più forte. Gasperini rimane al 100%? Sì». Così l’ad dell’Atalanta Luca Percassi al termine del match perso contro l’Empoli (1-0 il risultato finale, ndr) ai microfoni di Dazn. «Ilicic? Perderlo nel corso della stagione ha avuto un suo riflesso, ma abbiamo dimostrato spesso e volentieri di fare senza le nostre individualità. I gioielli non si toccano? Sappiamo le esigenze del mister, si cerca sempre di fare un percorso condiviso, poi uno ha delle idee e si cerca di realizzarle. Abbiamo sempre comprato e venduto, fa parte della nostra realtà. In caso di offerte importanti dobbiamo valutarle».

«Io sono molto legato a questo ambiente e alla società, abbiamo buttato tutto in queste ultime partite, adesso si tratterà di incontrarci e parlare, non c’è stato il tempo. Ci sono delle novità, sono arrivate delle persone nuove, dobbiamo confrontarci per capire cosa fare. Futuro? L’ho già detto tempo fa, nei confronti della società sarò grato al massimo». Lo ha dichiarato il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini al termine del match perso 1-0 contro l’Empoli ai microfoni di Sky Sport. «Se provo stanchezza? No, siamo a fine stagione, ci vuole un attimo a riaccendersi e ripartire, l’importante è condividere ciò che si vuole fare. Se avremo le stesse vedute, come penso, si ripartirà con nuove motivazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA