Sabato 22 Marzo 2014

Remer, adesso niente scherzi

Comark, guai distrarsi con Crema

Comark Virtus Bergamo in campo

Per Remer e Comark turni casalinghi da vincere, domenica 23 marzo. Tevigliesi al PalaFacchetti (ore 18) contro Reggio Calabria; Comark al Centro sportivo Italcementi di via Statuto, a Bergamo (ore 18,30) con il Crema. La posta in palio serve alla Remer per consolidare l’obiettivo playoff; ai cittadini, invece, è addirittura corsa verso la promozione.

Il successo al fotofinish di domenica scorsa, in trasferta, sul Casalpusterlengo hanno iniettato un mare di giustificata autostima a capitan Rossi e compagni. Stesso discorso per i giocatori di coach Michele Pasqua i quali superando a un paio di secondi dal termine Imola, in Romagna, si sono ritrovati a guidare la classifica senza doverla condividere. Denominatore comune, per le nostre formazioni, sarà quello di usufruire del fattore campo con le rispettive tifoserie chiamate ad assolvere sino in fondo le loro preziose funzioni.

La Remer è posizionata al sesto posto mentre i calabresi la inseguono distanziati di quattro lunghezze. Da evidenziare che gli avversari di turno si presenteranno sul parquet della Bassa con il considerevole bottino di cinque vittorie consecutive. Per questa ragione la Remer dovrà affrontare la contesa con ragguardevoli dosi di concentrazione e di spirito agonistico. A Reggo Calabria prevalse con pieno merito la Remer. A presentare il match con Crema (quinta con Saronno) è Pasqua “Dirigenza e giocatori vogliono mantenere a oltranza la vetta della graduatoria. Per questo motivo si è lavorato parecchio in settimana nell’intento di aggiungere un altro mattone, contro Crema, per centrare l’ambizioso traguardo finale. Guai, perciò, concederci la minima disattenzione: ne approfitterebbero di sicuro gli avversari. Per la cronaca ricordiamo che nella partita di andata la Comark vinse a tavolino in quanto le apparecchiature elettroniche di quel palasport andarono in tilt.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata