Sabato 25 Gennaio 2014

Remer, sfida delicata con il Matera

Vivigas in trasferta, Comark a casa

Adriano Vertemati
(Foto by Zanetti Foto)

Fondamentale per la Remer costringere alla resa, domenica 26 gennaio al Pala Facchetti (ore 18) la pari classifica Matera per blindare l’alta classifica. Non c’è altra scelta per non vedersi risucchiare al centro della stessa. Bisogna, dunque, sfruttare il fattore campo sotto variegati aspetti. Dal punto di vista tecnico-tattico ci affidiamo a coach Adriano Vertemati che di errori in questo ambito ne colleziona, solitamente e fortunatamente, davvero pochi. Poi da auspicare il rendimento al top di ciascun titolare. A cominciare dalla premiata copia Marino (rientrerà dopo il forfait di Firenze) -Rossi ed a seguire del serbo Krstovic e dell’indomabile Idheoha.

Altra pedina da tenere in estrema considerazione il triplista Carnovali sempre che gli si concedano minutaggi adeguati alle sue enormi potenzialità. Sul conto dei panchinari, Alessandri, De Paoli, Flaccadori, Kynzling e il nuovo Gaspardo accontentiamoci anche di una prestazione da minimo sindacale o giù di lì. «I prossimi quattro incontri – sono parole del general manager Euclide Insogna - determineranno, con ogni probabilità, dove si arriverà al termine della corrente regular season. Con un girone tanto equilibrato tutte le poste in palio hanno una gigantesca valenza. Del resto, poco più di un mese fa, eravamo appena sopra alla zona a rischio: le successive cinque vittorie di fila ci hanno riportato in una posizione eccellente».

Scendendo di una categoria ( la quarta) trasferta insidiosa per la Vivigas Costa Volpino che domenica alle 18, a Treviso dorà fare i conti con Treviso che la precede di quattro lunghezze. Reduce dalla vittoria interna con il temuto Lecco, la formazione ben gestita da Crotti è chiamata a fornire una esibizione di spessore. Come sempre occorrerà affidarsi, in particolare, al trio delle meraviglie Becerra, Guerci e Planezio, in rigoroso ordine alfabetico.

In quinta divisione nazionale opportunità per la Comark di cancellare subito la deludente prova di otto giorni prima contro Lissone. Al Centro sportivo Italcementi, di via Statuto, a Bergamo (pronti via alle 18,30 di domenica), arriverà Piadena, team di massimo rispetto. Per l’”americano” Cristiano Masper e compagni sarà, inoltre, l’occasione per blindare alla recente presidenza di Massimo Lentsch che ha in atto una specie di rivoluzione negli incarichi dirigenziali per puntare con maggiore energia all’obiettivo di riportare in città il basket d’èlite.

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata