Sci, Goggia sfortunata in Canada
Visibilità scarsa, in discesa è 12esima

Dodicesima Sofia Goggia, non riesce a replicare il secondo posto di venerdì anche a causa del brusco peggioramento della visibilità durante la sua discesa. Buon risultato, comunque, per la bergamasca su una pista stregata quella di Lake Luise dove l’anno scorso si era infortunata. Doppietta incredibile della slovena Stuhec.

Sci, Goggia sfortunata in Canada Visibilità scarsa, in discesa è 12esima
Sofia Goggia

Niente podio per la Sofia Goggia nella discesa di sabato 3 dicembre a Lake Luise in Canada, la bergamasca non ha ripetuto l’exploit di venerdì( seconda nel super G) e si è classificata 12esima. Sfortunata la Goggia che è partita quando le condizioni climatiche non erano favorevoli. La gara è stata vinta dalla slovena Ilka Stuhec che replica il successo di venerdì.

La bergamasca, seconda venerdì, ha infatti chiuso al 12° posto in 1’26”40, penalizzata anche da un potente cambio di visibilità, registrato tra le discese delle prime partenti e lei che aveva il pettorale n.21. Si è così interrotta la fortunata serie di podi infilati dalle atlete azzurre da inizio stagione. Ha dovuto aspettare quasi dieci anni e 110 gare di coppa del Mondo Ilka Stuhec, invece, la 26enne slovena vincitrice venerdì della prima gara in carriera. Ma ora che ha iniziato, pare non voler più scendere dal podio.Sulla pista di Lake Louise (Can) ha piazzato la sua personale doppietta, figlia anche della cura di Andrea Massi, l’ex tecnico e compagno di Tina Maze che dalla scorsa stagione cura la preparazione fisica della nazionale slovena.

È stata una discesa breve, con partenza abbassata per la neve caduta nella notte e circa venti secondi di gara in meno rispetto alla discesa di ieri. La Stuhec è stata l’unica tra le atlete arrivate al traguardo a sciare sotto l’1’24” (1’24”95 il suo tempo). Alle sue spalle la campionessa in carica, la ticinese Lara Gut (pettorale 9) in 1’25”06 e l’ungherese Edit Miklos, scesa per prima in 1’25”38. Per quanto riguarda le altre azzurre, la migliore è stata Nadia Fanchini, ottava in 1’26”22 nelle dieci insieme a Johanna Schnarf in 1’26”30. Per l’Italia in classifica ci sono poi Elena Fanchini 14ª in 1’26”55 e più indietro Verena Stuffer in 1’26”78 ed Elena Curtoni in 1’27”93 mentre è uscita Francesca Marsaglia. Nella classifica generale di cdm resta saldamente al comando la statunitense Mikaela Shiffrin . Domenica 4 dicembre la trasferta canadese si chiude con un superG, in programma alle 19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA