Serie A, le tv aprono alle partite in chiaro Per Juve-Inter c’è la disponibilità di Sky

Serie A, le tv aprono alle partite in chiaro
Per Juve-Inter c’è la disponibilità di Sky

La sfida scudetto di domenica sera potrebbe essere trasmessa su Tv8. rai e Mediaset pensano di trasmettere gratuitamente anche le altre gare, Atalanta compresa. Ora si cerca l’accordo.

Stadi chiusi al pubblico, ma fruibili virtualmente grazie alla disponibilità offerta da Sky, Rai e Mediaset a trasmettere «in chiaro» le partite che, a causa del coronavirus, si giocheranno a porte chiuse nel prossimo fine settimana, a partire dall’attesissima sfida scudetto Juventus-Inter di domenica sera, 1 marzo. È l’apertura giunta in primis da Sky, detentrice dei diritti criptati, cui hanno in breve aderito la tv pubblica e quella commerciale. Una disponibilità cui il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha risposto: «Sono decisioni che deve prendere la Lega. Non entro in scelte autonome del mondo del calcio. Quello che abbiamo disposto è la necessità di salvaguardare la salute». Da Via Rosellini non è giunta una posizione ufficiale, però è trapelato che la decisione non spetta alla Lega su una materia regolata dalla legge Melandri (che non prevede che le partite della Serie A di calcio siano trasmesse in chiaro), alla quale si dovrebbe quindi derogare.

«Vista l’eccezionalità del momento, se si creassero i presupposti di intesa con la Lega Calcio, Sky potrebbe valutare di aprire una “finestra in chiaro” trasmettendo su Tv8 almeno la partita Juventus-Inter, per consentire a tutti di vederla», è trapelato da una riunione tenutasi nel quartier generale milanese di Rogoredo. La Rai ha rilanciato manifestando alla Lega Calcio la propria disponibilità a trasmettere in chiaro sul canale a più larga diffusione le partite che saranno disputate nel prossimo turno a porte chiuse. «Lo facciamo – ha spiegato una fonte qualificata dell’azienda – a tutela dell’interesse pubblico alla massima diffusione delle stesse gare considerando che i canali Rai sono fruibili dal 99,87 % della popolazione». Poi in serata è arrivata anche la candidatura di Mediaset a trasmettere in chiaro non solo Juventus-Inter ma anche le altre partite che saranno disputate a porte chiuse.

Resta intanto da sciogliere il caos biglietti. Per Juventus-Inter non è previsto alcun rimborso, mentre il club nerazzurro restituirà il denaro dei biglietti per la partita di Europa League contro il Ludogorets che giovedì 27 febbraio si giocherà a porte chiuse al Meazza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA