Sofia Goggia si confessa - Video «Volevo smettere, poi mia mamma…»

Sofia Goggia si confessa - Video
«Volevo smettere, poi mia mamma…»

«Sei sicura?» Sofia Goggia sta vivendo una stagione eccezionale: undici podi, due primi posti e una medaglia di bronzo ai Mondiali. Fino a un paio di anni fa però ha dovuto fare i conti con infortuni che hanno rischiato di frantumare il suo carattere di ferro.

Quella domanda - «Sei sicura?» - le è stata rivolta dalla mamma, che l’ha aiutata a rialzarsi. La sciatrice bergamasca ha raccontato questo episodio in una lunga intervista video alla Radiotelevisione svizzera. Non solo sci, ma anche famiglia, interessi e ambizioni di una campionessa pronta a sorprendere ancora. Il racconto di Sofia relativo a questo pazzo 2016/2017 inizia dalla poesia di Costantino Kavafis Itaca, che aveva sul comodino durante i mondiali engadinesi. «Non piango mai per le gare, ma dopo la sconfitta nella discesa ai Mondiali ho pianto più che in tutta la mia vita. E’ stato un dispiacere enorme. Tutte le mie aspettative erano lì. Forse anche per questo motivo ho affrontato il gigante con più leggerezza. Quel bronzo per me vale oro. Vedo tutto quello che ci sta dietro».

Nella lunga chiacchierata Sofia parla anche della sua famiglia: «Mia mamma fa la professoressa di lettere ed è stata la mia prof quando ho dovuto fare la quinta liceo da privatista. Perfezionista e meticolosa, anzi meticolosissima. Non ne potevo più di studiare con lei. La passione per le gare di sci è stata accettata bene all’inizio, poi sono iniziati ad arrivare gli infortuni e lei ha sofferto tanto. Quando ero adolescente, dai 15 ai 20 anni, abbiamo avuto tanti scontri. Adesso è molto positiva. La molla è scattata due stagioni fa: quando io stavo iniziando a pensare di smettere mia mamma mi ha detto - «Sei sicura?» -, poi ha iniziato a supportarmi e a vivere le gare con una serenità pazzesca».

GUARDA IL VIDEO (qui il link originale)


© RIPRODUZIONE RISERVATA