Tutti i capitani in campo con il 13 I dilettanti bergamaschi ricordano Astori

Tutti i capitani in campo con il 13
I dilettanti bergamaschi ricordano Astori

Nella prima domenica di calcio senza Davide Astori i capitani di tantissime squadre bergamasche dei campionati dilettanti hanno indossato la maglia numero 13 per ricordare il calciatore bergamasco, capitano della Fiorentina.

Dopo le lacrime, il ricordo. Perché Davide Astori, capitano della Fiorentina, scomparso domenica scorsa a causa di un arresto cardiaco, non era solo un semplice calciatore: era un esempio per tanti ragazzi che sognano di calcare i campi di serie A. Dal Pontisola fino alla Fiorentina, un sogno costruito giorno per giorno con passione, dedizione e costanza. Mai mollare. Così Davide ha conquistato traguardi importanti tra cui spicca la maglia azzurra della Nazionale. Domenica i capitani delle squadre dilettantistiche bergamasche sono scesi in campo con la fascia e il numero 13 sulla schiena. Un ricordo collettivo su quei campi che Astori ha calcato all’inizio della sua carriera. Lo stesso 13 che Cagliari e Fiorentina hanno deciso di ritirare per sempre in onore del campione scomparso troppo presto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA