Un’ Atalanta mai doma Ora la Champions dista solo 90’

Un’ Atalanta mai doma
Ora la Champions dista solo 90’

A Torino sul campo di sua maestà Juventus i nerazzurri giocano senza il minimo timore reverenziale, alla fine è un pareggio più che meritato.

E non si dica che per i campioni d’Italia si trattasse solo di una serata dedicata agli addii e ai festeggiamenti per l’ottavo scudetto consecutivo, basta, infatti, riguardare il film della gara per avere la certezza che squadra dell’ormai ex Allegri volesse regalare ai tifosi la festa coronata da una vittoria.

Ma la verità è che di fronte si sono trovati l’Atalanta delle meraviglie mai disposta a lasciarsi condizionare dallo spessore degli avversari di turno. Chi temeva che l’Atalanta potesse risentire della sconfitta nella finale di Coppa Italia , si è dovuto ricredere. Come chi riteneva che la squadra di Gasp potesse avere un atteggiamento rinunciatario allo Stadium.

Chi sosteneva queste tesi aveva sottovalutato il dna di Gian Piero Gasperini votato a imporre il proprio gioco sempre e contro chiunque. Un atteggiamento che ha portato Papu Gomez e compagni a conquistare per il terzo anno consecutivo la qualificazione all’Europa League (già matematico da domenica). L’appetito degli atalantini va oltre. Mancano solo 90 minuti per veder concretizzarsi il sogno-Champions. Prepariamoci a toccare con mano un evento che nessuno aveva nemmeno lontanamente ipotizzato la scorsa estate. Ma nell’era dei Percassi ormai non ci si può più stupire di nulla.


© RIPRODUZIONE RISERVATA