Volley, Foppapedretti sconfitta Passa 3 a 0 Busto Arsizio

Volley, Foppapedretti sconfitta
Passa 3 a 0 Busto Arsizio

Ancora una volta, le assenze fanno la differenza. Troppo pesanti. A quella di lunga data di Skowronska si aggiunge quella di Popovic e finisce con una sconfitta l’anticipo della sedicesima giornata per la Foppapedretti ospite di Busto Arsizio.

Sestetto sempre più forzato per la Foppapedretti, costretta a rinunciare anche a Mina Popovic, sofferente alla spalla, e allora dentro, al centro, capitan Paggi. Con lei Partenio nella sua nuova vita da opposto ricevitore, Gennari, Guiggi, Lo Bianco, Sylla e il libero Suelen. Le padrone di casa rispondono con Signorile, Fiorin, Martinez, Diouf, Berti, Pisani e il libero Witkowska. Dopo la fase iniziale di studio, il doppio ace di Martina Guiggi vale l’allungo del 14-8, ma Busto impatta e sorpassa con Martinez al 17-16. Il controsorpasso arriva con un muro di Paola Paggi su Diouf, è 21-20 rossoblù. Che la Foppapedretti deve difendere dagli attacchi di Diouf e Martrinez, che tengono Busto agganciata, la fanno passare nuovamente in vantaggio e chiudono 25-22.

Le padrone di casa prendono coraggio, continuano a tenersi avanti e si spingono fino al 15-11. La Foppapedretti si riavvicina con Sylla e Guiggi, ma Busto riacelera fino al 18-13. Partenio risponde a Diouf, ma la Yamamay si tiene i 5 punti di vantaggio malgrado i recuperi difensivi di Suelen e Cardullo e chiude al secondo setball con un muro di Martinez: 25-20. La Foppapedretti reagisce in avvio di terzo set: un attacco di Sylla, un muro di Gennari e poi Partenio ed è 4-0. Va a punto anche Lo Bianco, ma Busto si riavvicina con Diouf. Suelen vola in difesa e una doppia Sylla firma il 10-7. Le risponde Martinez, ma le rossoblù spingono ancora fino al 14-10. Fiorin a muro recupera il gap ed è 19-19, un ace di Moneta e Busto passa a condurre. Due nuovi muri di Fiorin e una doppia Diouf portano al 24-19. La Foppapedretti ha perso il filo e un errore in attacco chiude il match.

Martina Guiggi: «Peccato perché abbiamo preso tanti punti consecutivi e non siamo riusciti a colmare il gap dopo gli errori commessi. Tantissimo fa la testa, soprattutto con una formazione come la nostra che ha poca solidità perché la provi da poco. Se le cose vanno male, perdi un po’ la speranza e questo non deve succedere. Siamo in un momento in cui non abbiamo possibilità di cambiare, perciò dobbiamo trovare più colpi, più soluzioni, usare più il muro avversario. Oggi non l’abbiamo fatto».

Unet Yamamay Busto Arsizio-Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-22, 25-20, 25-19)

Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi n.e., Signorile, Cialfi n.e., Spirito (L) n.e., Fiorin 7, Witkowska (L) , Martinez 18, Badini n.e., Vasilantonaki n.e., Diouf 19, Moneta 1, Berti 3, Negretti, Pisani 6. All. Mencarelli

Foppapedretti Bergamo: Mori, Suelen (L), Partenio 10, Popovic n.e., Gennari 13, Cardullo, Guiggi 8, Venturini n.e., Paggi 6, Lo Bianco 1, Sylla 10. All. Lavarini

Note Battute Vincenti: Busto A. 2, Bergamo 3 Battute Sbagliate: Busto A. 4, Bergamo 4 Muri: Busto A. 11, Bergamo 5 Errori: Busto A. 13, Bergamo 19 Durata Set: 27’, 26’, 26’


© RIPRODUZIONE RISERVATA