Volley, l’Olimpia vola in finale playoff La vittoria in cinque set sul Cantù

Volley, l’Olimpia vola in finale playoff
La vittoria in cinque set sul Cantù

I bergamaschi dopo un’altra battaglia durata due ore e mezzo piegano i rivali nella semifinale playoff. Ora la finale a Piacenza.

Ore 17,35: dopo oltre due ore e mezzo di gioco, l’Olimpia approfitta di un errore in attacco del Cantù, vince per 3-2 la gara 3 e vola alla finale di questi playoff di serie A2, dove ritroverà la sua bestia nera di questa stagione, ovvero il Piacenza. Una vittoria che permette all’Olimpia di scrivere un capitolo nuovo della sua storia e di tutta la pallavolo maschile orobica, perché nessuna squadra bergamasca, dalla nascita dei playoff di A2, era mai riuscita ad arrivare a giocarsi una finale per la promozione alla SuperLega di A1.

Fatta eccezione per il primo set – nettamente dominato dall’Olimpia, come testimonia il risultato finale di 25-12 – la partita è stata un’altra battaglia, proprio come lo erano state sia gara 1, sia gara 2, con Cantù che ha fatto tutto il possibile per soffiare alla squadra bergamasca l’accesso alla finale.

Basti pensare a un secondo parziale vinto da Cantù per 29-31 dopo 40 minuti di gioco, ma in questa frazione pesano i 14 errori punto commessi dai ragazzi di Spanakis, tre dei quali negli ultimi tre palloni: errore in battuta di Erati, attacco fuori di Cargioli e muro canturino sull’attacco di Shavrak. Quindi Cantù passa dal 29-28 al successo per 29-31.

Nel terzo set l’Olimpia si ritrova, prende 4-5 punti di vantaggio e nel finale si aggrappa a Shavrak, che firma il 21-17, il 22-18, il 23-19 e il 24-20, prima del conclusivo 25-20, giunto con un attacco di Cristofaletti, che era appena entrato al posto di Garnica per alzare il muro. Quarta frazione vinta ancora ai parziali da Cantù (28-30) e al tie break, l’Olimpia prima spreca due match ball (sul 14-12) e poi chiude sul 16-14.

Ora la finale con Piacenza si giocherà al meglio delle cinque partite, con gara 1 domenica alle 18 in terra emiliana, mercoledì 1° maggio la gara 2 al Pala Agnelli (alle 18) e gara 3 sabato 4 maggio, alle 20,30 ancora a Piacenza. L’eventuale gara 4 è prevista per giovedì 9 maggio alle 20,30 ancora al Pala Agnelli e l’eventuale bella, cioè la gara 5, di nuovo a Piacenza domenica 12 maggio (alle 18).


© RIPRODUZIONE RISERVATA