Arrestato per droga, obbligo di dimora Lo vìola, 31enne finisce in carcere

Arrestato per droga, obbligo di dimora
Lo vìola, 31enne finisce in carcere

Arrestato e portato in carcere dai carabinieri su ordinanza un marocchino 31enne clandestino sul Territorio Nazionale. E’ stato rintracciato in via I° maggio.

Era stato già arrestato dai carabinieri della Compagnia di Treviglio dopo un’operazione antidroga eseguita nella Bassa Bergamasca a fine gennaio scorso: il 31enne marocchino, all’epoca, fu arrestato a Ghisalba in via Ghidini con alcuni etti di droga. Successivamente, dopo un periodo di carcerazione preventiva, gli fu concessa la misura cautelare meno afflittiva del divieto di dimora dalla Provincia di Bergamo.

Alcune settimane fa, però, è stato aggredito da ignoti a Romano di Lombardia e per tale motivo è stato portato in ospedale con una prognosi di 25 giorni. Dall’aggressione, derivante probabilmente da questioni di droga, si è scoperta la violazione della misura da parte del 31enne. Dopo essere stato dimesso dall’ospedale, il magrebino aveva comunque fatto perdere le sue tracce, fino al rintraccio avvenuto domenica sera a Martinengo, in via 1° maggio.

Il marocchino, clandestino, è stato quindi arrestato e portato in carcere dai carabinieri della Stazione di Martinengo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA