Basella, raid notturno al Santuario Spariti i gioielli dalla statua della Madonna
La vetrata della teca in frantumi (Foto by Cesni)

Basella, raid notturno al Santuario
Spariti i gioielli dalla statua della Madonna

Ladri in azione nella notte tra domenica 14 maggio e lunedì 15. Nella cripta sotto l’altare del Santuario sono spariti gli ornamenti in oro sulla statua della Madonna, mentre dalla sacrestia sono state rubate le offerte.

È una vera e propria razzìa quella compiuta al Santuario della Basella di Urgnano e ha lasciato amareggiato tutto il paese. I ladri, in piena notte, dopo aver neutralizzato l’allarme e segato le sbarre di una finestra, si sono diretti nella cripta sotto l’altare che custodisce il gruppo della Madonna. Hanno sfondato la teca a mazzate e hanno rubato la collana, gli orecchini e l’anello che ornavano la statua. L’oggetto di maggior valore è la collana, realizzata in oro 18 carati e stimata oltre 15 mila euro, il cui disegno raffigura una doppia catena di gigli e un ciondolo con incastonati dodici piccoli diamanti. Nel compiere il furto è stata danneggiata anche la mano del Bambino Gesù, da cui si sono staccate due dita, e scheggiato il velo della statua della veggente Marina Casone. Non contenti, i ladri hanno pure vandalizzato la sacrestia impossessandosi delle offerte raccolte durante la settimana. Il furto è stato scoperto lunedì mattina verso le 6, quando il sacrestano è arrivato per preparare la prima funzione e ha subito avvertito i padri Passionisti che vivono nel convento adiacente.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 16 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA