Borsa di studio in ricordo di Marco «Non fiori, ma offerte per la scuola»
Marco Bonalumi

Borsa di studio in ricordo di Marco
«Non fiori, ma offerte per la scuola»

«Chi volesse ricordare Marco non lo faccia inviando fiori, ma offerte sul conto corrente dell’istituto tecnico da lui frequentato: verrà infatti istituita una borsa di studio in ricordo di Marco e che servirà ad aiutare un altro studente della stessa scuola».

È l’appello dei familiari di Marco Bonalumi, il diciassettenne di Calvenzano morto martedì sera schiantandosi con la sua moto da cross contro un’auto, in via Canonica a Treviglio, alla frazione Geromina. «La famiglia chiede che chi volesse fare un gesto per onorare la memoria di Marco non invii fiori, perché verrà istituita una borsa di studio a lui intitolata, a beneficio di uno studente dell’Itis Archimede meccanico», spiega il sindaco di Calvenzano, Fabio Ferla, cugino della giovane vittima. A disposizione c’è il codice Iban del Polo Archimede: IT05K0521653640000000000585. La causale dev’essere «Borsa di studio Marco Bonalumi».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 8 settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA