Cerca funghi e scivola in una scarpata Muore a Lecco 51enne di Verdellino
Il soccorso alpino

Cerca funghi e scivola in una scarpata
Muore a Lecco 51enne di Verdellino

È scivolato mentre andava a funghi, forse a causa del terreno viscido. È così che mercoledì pomeriggio, a Inesio, frazione di Vendrogno (Lecco), è morto Carlo Cendali, 51 anni di Verdellino.

L’uomo risiedeva con la moglie Rosalba e il figlio Lorenzo di 11 anni in una villetta a schiera in via Matteotti 25. Cendali, che lavorava come tecnico alla Siemens di Agrate (Monza Brianza), era uscito di casa per raccogliere dei funghi in Muggiasca, nella valle dei Mulini che risale verso la Valsassina. Il suo ritorno era previsto per mezzogiorno. Così quando la moglie non l’ha visto arrivare, temendo che gli fosse accaduto qualche incidente, ha dato l’allarme.

Le ricerche del Soccorso Alpino sono subito partite e, purtroppo, si sono concluse intorno alle 15 con l’individuazione del corpo senza vita del cinquantunenne in fondo a una scarpata di circa dieci metri, dentro una pozza d’acqua. Lunghe sono state anche le operazioni per il suo recupero, conclusesi intorno alle 16, a causa della zona impervia in cui è avvenuta la tragedia.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 17 agosto 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA