Cocaina, arrestato 26enne Ha spacciato centinaia di dosi

Cocaina, arrestato 26enne
Ha spacciato centinaia di dosi

È successo nella Bassa. In manette un albanese che aveva messo in piedi un giro molto redditizio.

Si muoveva prevalentemente da solo, l’albanese 26enne, già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio su ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bergamo ed applicativa degli arresti domiciliari. Dopo mesi di indagini, gli investigatori dell’Arma hanno ricostruito il fitto reticolato di spaccio messo in piedi dall’extracomunitario, dedito allo spaccio sistematico «su piazza» di cocaina. Si parla, complessivamente, di centinaia di cessioni di droga effettuali nell’arco temporale a cavallo tra l’inverno scorso e la successiva primavera: tutti italiani i clienti, giovani e meno giovani, di estrazioni diverse e prevalentemente residenti nella Bassa Bergamasca.

Lo spaccio avveniva per strada od all’interno di bar della Bassa Bergamasca, dopo che l’albanese era stato appunto contattato dai suoi clienti, quasi sempre acquirenti fidelizzati che concordavano con il 26enne la dose ed il prezzo. La dose costava poche decine di euro e c’erano clienti che addirittura facevano acquisti multipli nell’arco della stessa giornata. Un sistema redditizio che, indicativamente, ha determinato un giro d’affari di diverse migliaia di euro. L’albanese era stato fermato con 26 dosi di cocaina addosso (da mezzo grammo l’una), che avrebbe rivenduto a circa 40 euro l’una. A volte, a garanzia, il 26enne si faceva consegnare in pegno anche telefoni cellulari ed addirittura assegni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA