Colto da malore fatale al traguardo  Ghisalba, si spegne a 48 anni
Partecipanti alla corsa di Ghisalba in una foto dell’anno scorso

Colto da malore fatale al traguardo
Ghisalba, si spegne a 48 anni

Giuliano Micheli, rappresentante toscano, domenica si è sentito male alla manifestazione.

Aveva appena concluso la corsa podistica che lo aveva impegnato domenica mattina a Ghisalba quando improvvisamente si è accasciato, colpito da un infarto contro il quale nulla hanno potuto i soccorritori e nemmeno i medici dell’ospedale di Seriate, dove in seguito è deceduto. Giuliano Micheli, 48 anni, era originario della provincia di Massa - Carrara, ma abitava a Treviglio dal 2013: è spirato al pronto soccorso dell’ospedale Bolognini, dopo i ripetuti tentativi di rianimazione da parte del personale medico, intervenuto sul luogo dell’accaduto e poi nella struttura ospedaliera. Un arresto cardiaco che non ha lasciato scampo all’uomo, che spesso partecipava a manifestazioni del genere.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 8 gennaio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA