Covo, il centralino del Comune risponde (anche) in bergamasco

Covo, il centralino del Comune
risponde (anche) in bergamasco

La novità del municipio di Covo: il centralino risponde in italiano e in bergamasco.

Da pochi giorni chi telefona al centralino del municipio di Covo si sente chiedere se vuole parlare in lingua italiana o il dialetto bergamasco. La richiesta iniziale è sintetica: «Benvenuti al Comune di Covo, premere 1 per l’italiano e premere 2 per il bergamasco». Una novità che il sindaco Andrea Capelletti, leghista a capo di una lista civica di maggioranza, spiega così: «Avevamo la necessità di riordinare il centralino telefonico dopo i traslochi di alcuni uffici e si è deciso di adottare il bilinguismo per gli utenti telefonici, con l’italiano e il bergamasco». «Io parlo anche in bergamasco con i cittadini quando capisco che il dialetto li mette a loro agio, gli anziani soprattutto – aggiunge il sindaco –. Quando invece è necessario l’italiano lo parlo e a chi mi chiede come faccio con chi non conosce né l’italiano né il bergamasco rispondo che almeno la lingua nazionale dello Stato in cui vivono dovrebbero conoscerla o impararla».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 7 ottobre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA