Domiciliari per un 40enne insospettabile Coltivava marijuana in casa a Spirano

Domiciliari per un 40enne insospettabile
Coltivava marijuana in casa a Spirano

Nell’abitazione l’uomo viveva con la moglie e il figlio piccolo.

I carabinieri ed agenti della Polizia Locale di Spirano hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di un 40enne disoccupato che era in casa con la moglie ed il figlio di pochi anni. Con l’ausilio di un cane, un labrador di nome Spiri, è stato possibile ritrovare in tutto due etti e mezzo di marijuana suddivisa in una trentina di buste di varie dimensioni ed altri due etti tra materiale di scarto e fiori.

Inoltre, i militari hanno anche recuperato due piante e materiale vario per la coltivazione. Il 40enne, un insospettabile, incensurato, è stato arrestato in flagranza di reato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida che si celebrerà settimana prossima davanti al GIP del Tribunale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA