Donna di Caravaggio sul treno deragliato «Tremava tutto, ho pensato fosse la fine»

Donna di Caravaggio sul treno deragliato
«Tremava tutto, ho pensato fosse la fine»

«Tremava tutto. Mi sono detta: qui è la fine». La testimonianza di Anna Maria, pendolare di Caravaggio che era sul treno deragliato poco dopo la stazione di Pioltello.

La brusca frenata, le lamiere che si accartocciano, il botto e la paura. Anna Maria, pendolare di Caravaggio, era sul treno diretto a Milano e deragliato poco dopo la stazione di Pioltello. Con lei anche tanti altri pendolari della Bassa bergamasca diretti nel capoluogo lombardo. Anna Maria era sulla prima carrozza. «Ho sentito che il treno ha iniziato a frenare in modo anomalo. Tremava tutto – racconta -. Mi sono spaventata, poi un addetto delle ferrovie ha cercato di tranquillizzarmi, ma mi sono detta: qui è la fine. Dopo il botto ci hanno fatto scendere e ho visto con i miei occhi la situazione. Lamiere accartocciate, molti feriti. Persone che non riuscivano a scendere dalle carrozze».


© RIPRODUZIONE RISERVATA