Olio in ebollizione, cappa in fiamme «Esplosione» e incendio a Pontirolo

Olio in ebollizione, cappa in fiamme
«Esplosione» e incendio a Pontirolo

Apprensione nella serata di lunedì 26 ottobre a Pontirolo Nuovo: le forze dell’ordine e i soccorsi sono intervenuti intorno alle 20.30 per un rumore simile a quello di un’esplosione e un principio di incendio causati da una pentola sul gas.

Fuori da una palazzina di via Matteotti sono arrivati i Vigili del fuoco di Treviglio, i carabinieri di Fara Gera d’Adda, due ambulanze e due auto mediche. Apprensione nella serata di lunedì 26 ottobre a Pontirolo Nuovo: le forze dell’ordine e i soccorsi sono intervenuti intorno alle 20.30 per un boato che sembrava quello di un’esplosione e un lieve incendio causato da una pentola. L’olio è bruciato nella padella, è andato in ebollizione e la scelta di gettarci sopra dell’acqua ha provocato un forte fragore e un principio di incendio che ha intaccato la cappa. A provocare il boato anche la caduta dal soffitto del lampadario della cucina mentre la corrente è saltata nell’abitazione.

Lo scoppio si è verificato al secondo piano di una palazzina di quattro piani, in un’abitazione dove vive una famiglia con una figlia disabile. Molto spaventata la ragazza, apprensione per il principio di incendio che ha danneggiato fortunatamente solo la cucina, senza alcun ferito.

Il botto dell’incidente della pentola si è sentito in tutta la palazzina di via Matteotti ma anche sulla vicina pista ciclabile e negli edifici adiacenti, sempre nella via. Immediati i soccorsi, nessun ferito è stato segnalato ma tanto spavento per la famiglia. Il principio di incendio è stato subito spento dai Vigili del Fuoco di Treviglio arrivati sul posto con due mezzi tra cui un’autoscala. Si segnalano danni alla cucina e in particolare alla cappa e al sistema elettrico che è stato subito messo in sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA