Festa di compleanno in discoteca Arrivano i carabinieri: sigilli al locale

Festa di compleanno in discoteca
Arrivano i carabinieri: sigilli al locale

I Carabinieri di Treviglio hanno trovato quattro lavoratori su dieci in nero in una discoteca di Dalmine. Controlli anche sugli avventori: quattro patenti ritirate per abuso di alcol e droga.

Nuovo blitz dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio e del gruppo interforze in una discoteca, questa volta a Dalmine. I militari hanno sospeso l’attività di una discoteca dalminese comminando sanzioni per diverse migliaia di euro e hanno trovato quattro lavoratori su dieci in nero ma anche irregolarità fiscali e amministrative varie. Grazie a un posto di blocco all’esterno i militari dell’Arma, con la Polizia locale e le unità cinofile hanno anche ritirato quattro patenti per alcol e droga. Nelle settimane scorse ci sono state risse e aggressioni sulle quali stanno tuttora indagando i militari dell’Arma.

Numerosi i clienti presenti nella discoteca durante le attività ispettive compiute, circa 150, in prevalenza giovani e giovanissimi, di nazionalità varie, ma soprattutto sudamericani. Quando i Carabinieri hanno fatto ingresso, in forza, dentro al locale notturno, vi era anche in atto una festa di compleanno. L’animazione presente nel locale e la musica è stata comunque immediatamente interrotta dai militari per consentire così le relative attività ispettive e di verifica.

Già nel 2017, per ben due volte, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio avevano proceduto nella sospensione dell’attività commerciale, sia per questioni di ordine e sicurezza pubblica, che per irregolarità in materia antincendio, sicurezza e giuslavoristica.

All’esterno del locale è stato poi predisposto un posto di blocco per doppio senso di marca sempre da parte dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio e della Polizia Locale di Dalmine per prevenire le «stragi del sabato sera», effettuando così controlli per contrastare il fenomeno della guida sotto l’effetto dell’alcol o di sostanze stupefacenti. Cento le persone controllate e quattro complessivamente le patenti di guida ritirate, di cui tre per alcol e una per possesso di hashish per uso personale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA