«Grazie per il vostro impegno» La Regione premia la Locale di Spirano
Da sinistra: il sindaco di Spirano, Giovanni Malanchini, l’assessore Simona Bordonali, il comandante Matteo Copia e gli agenti premiati

«Grazie per il vostro impegno»
La Regione premia la Locale di Spirano

In occasione di San Sebastiano, patrono degli agenti, alla giornata regionale della Polizia locale a Monza.

«Grazie per ciò che fate quotidianamente. I lombardi ve ne sono grati e la Regione Lombardia vuole premiare ogni anno gli agenti che si sono distinti per particolari meriti di servizio. Avete salvato vite umane e avete reso la Lombardia più sicura grazie al presidio del territorio». Lo ha detto l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione di Regione Lombardia Simona Bordonali che ha partecipato, in occasione di San Sebastiano, patrono degli agenti, alla giornata regionale della Polizia locale alla Villa Reale di Monza.

Durante la cerimonia l’assessore Bordonali ha premiato gli agenti lombardi che si sono particolarmente distinti per meriti di servizio nel 2016. Per la Bergamasca è stata premiata la polizia locale di Spirano, Stezzano, Verdello, Pognano nelle persone del commissario capo Matteo Copia, degli agenti Manolo Vincenzo Mangoni, Massimo Campini e Giovanni Cucchiara. «Il 23 giugno 2016 nel corso del servizio nel comune di Spirano, gli agenti Mangoni e Campini notavano un’autovettura transitare a bassa velocità in corrispondenza delle abitazioni. Alla vista della polizia locale gli occupanti del veicolo si davano alla fuga che terminava poco dopo un rocambolesco inseguimento. A bordo venivano trovati numerosi arnesi atti allo scasso ed atti ad offendere. A seguito di ulteriori accertamenti esperiti dall’agente Cucchiara, coadiuvato dal commissario capo Copia, emergeva che i soggetti fermati erano pericolosi pluripregiudicati dediti a furti in abitazioni. In particolare uno dei due risultava essere fuggito in più occasioni da una comunità torinese ove era sottoposto ad obbligo di dimora» recita la motivazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA