I vicini si lamentano per la puzza e i latrati Verdello, donna aveva in casa 53 cani

I vicini si lamentano per la puzza e i latrati
Verdello, donna aveva in casa 53 cani

Sono stati trovati nella zona produttiva di Verdello dagli agenti della polizia locale, intervenuti insieme al carabinieri forestali e all’Ats Bergamo a una signora non nuova a questo genere di azioni.

Teneva 53 cani dentro la propria villetta, 19 erano senza microchip identificativo e due avevano pochi giorni. Sono stati trovati nella zona produttiva di Verdello dagli agenti della polizia locale, intervenuti insieme al carabinieri forestali e all’Ats Bergamo a una donna residente in via delle Campagne, non nuova a questo genere di azioni, dopo le lamentele dei vicini per i cattivi odori e i latrati.

Due anni fa gliene erano stati trovati 20 e si era vista costretta a trovare nuove sistemazioni per dieci animali, poiché la legge regionale sugli animali di affezione impone che, senza scopo di lucro, se ne possano tenere al massimo dieci. Allora alla donna era stato imposto anche di demolire una serie di cucce in prisme di cemento che aveva fatto costruire senza permesso del Comune nel suo cortile. A questa imposizione aveva obbedito. E infatti questa volta tutti i 53 cani, per lo più meticci, sono stati trovati divisi fra le varie stanze della sua abitazione.


Leggi l’articolo di Patrik Pozzi acquistando a 0.99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di sabato 25 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA