«Il piccolo Karim è morto soffocato» L’esito dell’autopsia, autorizzato il funerale

«Il piccolo Karim è morto soffocato»
L’esito dell’autopsia, autorizzato il funerale

È morto soffocato il piccolo Karim Bamba, il bambino di 10 anni trovato in fin di vita, martedì scorso, incastrato nel portellone di un cassonetto per la raccolta degli abiti usati, per strada a Boltiere.

È quanto è emerso dall’autopsia, disposta dal pm Emanuele Marchisio ed eseguita lunedì mattina 25 maggio all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Il piccolo si era arrampicato fino all’imbocco del cassonetto probabilmente per prendere qualche abito: la famiglia - mamma, papà e altri 4 bambini, tutt’ora allontanati da casa - vive in una situazione di povertà. È però rimasto bloccato nell’ingranaggio dello sportello.

Il piccolo era deceduto all’arrivo in ospedale. La procura ha aperto un fascicolo ma senza indagati. Ora è stato autorizzato il funerale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA