Il sindaco di Misano dopo la gaffe di Renzi «Possiamo diventare enclave svizzera?»
Daisy Pirovano

Il sindaco di Misano dopo la gaffe di Renzi
«Possiamo diventare enclave svizzera?»

«Siamo l’unico paese al mondo che in questo momento sta facendo tre opere strepitose dal punto di vista ingegneristico di collegamento con l’Europa, tre tunnel: il Gottardo che s’inaugura a giugno con la Svizzera, il Brennero che abbiamo sbloccato noi e ci collega all’Austria, la Torino-Lione con la Francia». Pochi minuti dopo aver pronunciato questa frase, il presidente del Consiglio Matteo Renzi è stato sommerso di Tweet ironici.

Attribuire il tunnel del Gottardo all’Italia è stata una gaffe che non è passata inosservata sia in Italia che oltre le Alpi. C’è però chi vorrebbe davvero diventare parte integrante della Svizzera. Qualche anno fa era stata addirittura lanciata una petizione per annettere la Lombardia alla federazione elvetica. Oltre trentamila le firme raccolte tra leghisti, indipendentisti, persone stanche di pagare tasse così alte. Non se ne fece nulla, ovviamente. Ma quel sogno riaffiora, dopo la gaffe “presidenziale”, in un commento del sindaco di Misano Gera d’Adda Daisy Pirovano, che commenta così un post di Norman Gobbi, esponente della Lega dei Ticinesi: «Io sono Sindaco leghista di un paesino della Provincia di Bergamo. Possiamo diventare un’enclave Svizzera, assieme ai 3000 abitanti del mio Comune, almeno finché questo genio non eletto resta al Governo? Per favore!!!!!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA