Incubo sul Miami-Malpensa: 7 feriti Due vuoti d’aria: «Pensavo di morire»
Un 747 dell'American Airlines

Incubo sul Miami-Malpensa: 7 feriti
Due vuoti d’aria: «Pensavo di morire»

Sul volo dell’American Airlines da Miami verso l’Italia, a bordo del quale sono rimaste ferite sette persone, Marco Ferrari ha anche pensato che fosse tutto finito.

Un incubo durato dieci interminabili secondi, generato da due vuoti d’aria capaci di creare panico. Il 33enne meccanico di Treviglio, di ritorno da una bellissima vacanza trascorsa in Messico, ha creduto che sarebbe sopravvissuto.

L’episodio è accaduto domenica 24 gennaio nel cielo statunitense, sopra l’estrema costa orientale, quando il Boeing 767 della compagnia americana viaggiava a un’altezza di 33 mila piedi.

Marco Ferrari

Marco Ferrari

Svenimenti, ferimenti e soprattutto paura per i 191 passeggeri e gli 11 membri di equipaggio. «Mi trovavo vicino al finestrino. L’aereo ha subito il primo scossone e si è abbassato repentinamente. Ho avuto paura e mi sono attaccato al sedile anteriore quando si è verificato l’altro vuoto d’aria».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA