Infarto sul treno, non ce l’ha fatta la 26enne È morta in ospedale, donati gli organi

Infarto sul treno, non ce l’ha fatta la 26enne
È morta in ospedale, donati gli organi

Non ce l’ha fatta la giovane filippina che era stata soccorsa nella stazione di Dalmine. Portata a Zingonia e poi a Brescia in elicottero. Donati gli organi.

Un malore l’ha colpita mentre si stava dirigendo a Bergamo in treno. È questo il motivo della morte di una giovane filippina di 26 anni di Milano che, lunedì 29 luglio, stava viaggiando sul treno Trenord 10803 partito dalla stazione di Milano porta Garibaldi alle 7,22 e diretto a Bergamo.

La ventiseienne è stata colpita da un infarto mentre il convoglio si trovava all’altezza di Pioltello, i soccorritori sono intervenuti all’altezza di Dalmine, prima portandola al Policlinico di Zingonia e poi in elisoccorso a Brescia. Purtroppo dopo sei ore la ragazza è deceduta. I parenti hanno acconsentito all’espianto degli organi.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 30 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA