Inseguimento da film sulla Francesca Speronano la polizia e travolgono  moto
L’Alfa Romeo speronata dalla pattuglia della Polizia Locale di Spirano

Inseguimento da film sulla Francesca
Speronano la polizia e travolgono moto

Inseguimento da Pognano a Verdellino ieri pomeriggio tra un’Alfa Romeo e una pattuglia della Polizia locale di Spirano.

Un vero e proprio inseguimento da film si è consumato nel primo pomeriggio di giovedì 6 dicembre lungo la strada provinciale 122 tra una pattuglia della polizia locale di Spirano e un’Alfa Romeo 156 sw. Verso le 15.30 una pattuglia della locale di Spirano ha fermato un’Alfa per un normale controllo. Il conducente però non ha rispettato l’alt, anzi ha accelerato cercando di investire gli agenti.

Inizia così un inseguimento lungo la provinciale 122, conosciuta come la Francesca: i fuggitivi hanno attraversato con l’auto in corsa i comuni di Pognano, Verdello e Verdellino speronando la pattuglia e rischiando di investire un motociclista. A Verdellino l’equipaggio della Locale è stato speronato nella parte anteriore destra con la parte anteriore sinistra dell’Alfa Romeo che finiva a sua volta fuori strada.

A quel punto i tre occupanti hanno abbandonato il mezzo dandosi a una precipitosa fuga a piedi. I due passeggeri riuscivano a far perdere le proprie tracce all’interno di un’area boschiva mentre il conducente ingaggiava una violenta colluttazione con gli agenti che hanno riportato ferite curabili in 5-10 giorni di prognosi. L’uomo fermato, un marocchino di 23 anni, è un richiedente asilo su cui pendeva un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere per reati concernenti gli stupefacenti emessa dal gip del Tribunale di Lodi nel mese di ottobre 2018. L’uomo è stato quindi portato alla casa circondariale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA