Lavori domestici con il tagliacemento Intossicato da monossido di carbonio

Lavori domestici con il tagliacemento
Intossicato da monossido di carbonio

Un uomo di 62 anni, residente ad Albano, è stato trovato privo di coscienza dai soccorritori. Salvato grazie a un trattamento di ossigeno terapia in camera iperbarica a Zingonia.

Stava facendo dei lavori domestici con un tagliacemento a scoppio quando ha iniziato a sentirsi male e ha perso conoscenza. Un uomo di 62 anni, originario di Martinengo e residente ad Albano Sant’Alessandro, è stato soccorso nella serata di mercoledì 12 giugno per un’intossicazione da monossido di carbonio. Il sessantaduenne è stato portato prima all’azienda sanitaria Bolognini di Seriate e poi presso la camera iperbarica di Habilita a Zingonia. Il trattamento di ossigeno terapia lo ha salvato e una volta concluso il paziente è stato riportato in ambulanza in ospedale a Seriate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA