Lurano piange Roberto Bottacini Mercoledì l’addio all’imprenditore
Roberto Bottacini

Lurano piange Roberto Bottacini
Mercoledì l’addio all’imprenditore

I funerali del fondatore della Pneumax, morto per un malore mentre stava per entrare in ufficio, saranno celebrati mercoledì 8 giugno alle 15 nella parrocchiale di Lurano. La camera ardente è composta nella sua abitazione.

Il 18 giugno l’azienda Pneumax di Lurano che aveva fondato e poi portato a diventare leader a livello internazionale nella costruzione di componenti e apparecchiature per l’automazione ad aria compressa, avrebbe festeggiato i 40 anni di fondazione. Roberto Bottacini, 78 anni, cavaliere del lavoro, non potrà, però, tagliare questo importante traguardo. Ieri mattina, mentre intorno alle 8 stava per entrare nel suo ufficio, è stato improvvisamente colto da un infarto che non gli ha lasciato scampo . Bottacini, che era sposato e aveva due figlie con le quali viveva nelle abitazioni presenti all’interno del sito produttivo, aveva sempre dato grande importanza anche al ruolo sociale che una grande azienda deve avere nel territorio in cui è inserita.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 7 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA