Omicidio di Roberto Puppo Confermato l’ergastolo per Bertola
Fabio Bertola

Omicidio di Roberto Puppo
Confermato l’ergastolo per Bertola

È stato confermato l’ergastolo nei confronti di Fabio Bertola, condannato anche in appello per l’omicidio di Roberto Puppo, l’imprenditore di Osio Sotto ucciso nel 2010 in Brasile dove si era recato dietro la promessa di un lavoro remunerativo.

La sentenza è stata emessa nel tardo pomeriggio di venerdì 20 gennaio. B ertola era accusato di essere il «regista» dell’omicidio di Roberto Puppo, l’operaio 42enne di Osio Sotto ammazzato brutalmente in Brasile nel 2010 allo scopo - secondo l’accusa - di intascare cinque polizze vita (con beneficiari la moglie di Bertola, Alberto Mascheretti e Valentino Masin) per un importo complessivo di 1 milione e 250mila euro.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 21 gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA