Regione riconosce le attività storiche Sono 38 tra città e provincia

Regione riconosce le attività storiche
Sono 38 tra città e provincia

Nove i riconoscimenti assegnati in città. In buona parte sono ristoranti e pizzerie.

La Regione ha riconosciuto il titolo di negozio o attività storica a 38 esercizi commerciali di Bergamo e provincia. Nove i riconoscimenti assegnati in città: i ristoranti- pizzeria Arlecchino (1967), Il Sole (1969), Da Nasti (1969), (1963), Gennaro e Pia (1974), Birreria del Belvedere (1959), Galleria Previtali (1963) e i negozi Nocenti Pierino (1976), Calzoleria Agazzi (1978) e VerdeVivo (1975).

Regione Lombardia riconosce negozi, locali e botteghe storiche caratterizzate dalla continuità nel tempo, per almeno 40 anni, della gestione, dell’insegna e della merceologia offerta, e da altri fattori, come la collocazione in strutture di pregio e la conservazione di arredi e attrezzature storici.

Di seguito le altre attività che hanno ottenuto il riconoscimento in provincia. Diversi i settori merceologici rappresentati. Fuselli Sport (1953) ad Almè; Merletti Fiori (1968) ad Almenno San Salvatore; Da Sandro La Busa (1978) ad Alzano Lombardo; Cooperativa di consumo di Bariano (1945); Macelleria salumeria da Claudio (1958) a Bottanuco; Pasini Alfredo snc (1953)a Caprino Bergamasco; La bottega di Pepo (1969) e Panificio Stuani (1940) a Caravaggio; Zanetti gioielli (1964) a Ciserano; a Cologno al Serio Panificio Goisis (1972); a Costa Volpino Torri abbigliamento (1962); a Dalmine Panificio Cornago (1967); a Gandosso Trattoria Pierì (1950), Pasticceria Wender (1957) a Lovere; a Mozzanica Cafè Roma (1963); a Osio Sotto Bar Commercio (1970).

Piazza Brembana, Donazelli (1946); Ponte Nossa, Ottica Claseri (1960); Ponteranica, Salumeria Leidi Osvaldo snc (1968); Ranzanico La Romanella (1962); San Pellegrino Terme, ristorante dell’Albergo Centrale (1934); Scanzorosciate, Autosalone Epis (1960); Serina, La Fenice (1965); Sorisole, Panificio Leidi (1943), Spirano, Panificio Beretta (1966); Trescore Balneario, La Conca Verde (1961); Treviglio, Merceria Antignati (1967) e Panificio Testa (1973); Zogno, La Staletta (1979).

I soggetti che propongono il riconoscimento sono le Camere di Commercio, gli enti locali, le associazioni di rappresentanza delle imprese e le associazioni dei consumatori. Le proposte di riconoscimento possono essere presentate in ogni momento dell’anno e devono essere compilate mediante il servizio Attività storiche, disponibile sulla piattaforma Muta - Modello unico trasmissione atti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA