Regolamento di conti per lo spaccio  Aggredisce uomo con una mannaia

Regolamento di conti per lo spaccio
Aggredisce uomo con una mannaia

Lo straniero è stato fermato mentre stava colpendo violentemente un proprio connazionale con una mannaia di circa 40 cm, di cui 25 di lama.

È successo nell’area sensibile di Zingonia e precisamente nei noti palazzoni del degrado «Anna» di Ciserano. I militari hanno rintracciato un marocchino 28enne, pregiudicato e clandestino sul territorio nazionale. Lo straniero è stato fermato mentre stava colpendo violentemente un proprio connazionale con una mannaia di circa 40 cm, di cui 25 di lama.

Probabilmente lo scontro tra extracomunitari, come già verificato più volte in passato, è legato al controllo dello spaccio di droga «su piazza». Fortunatamente la vittima della brutale aggressione ha riportato soltanto ferite lacero-contuse superficiali.

La mannaia usata a Zingonia

La mannaia usata a Zingonia

Fermato il 28enne, i militari con non poca fatica e l’intervento del 118 sono riusciti a bloccarlo e a sedarlo. A carico dello stesso pendeva un ordine di espulsione emesso dal Questore di Milano da eseguire. È stato così pianificato il trattenimento coattivo del marocchino clandestino che verrà accompagnato presso il Centro di identificazione ed espulsione di Torino, in attesa di essere rimpatriato nel proprio paese di origine.

Denunciato in stato di libertà per lesioni personali aggravate e porto illegale in luogo pubblico di arma impropria, il relativo procedimento seguirà nel frattempo il proprio corso in Italia. Sequestrata infine penalmente la mannaia da macellaio rinvenuta e sequestrata dai militari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA