Romano, 4 ragazzini tentano una rapina Fermati dai Vigili: hanno 13 e 14 anni

Romano, 4 ragazzini tentano una rapina
Fermati dai Vigili: hanno 13 e 14 anni

Il gruppetto nella mattinata di oggi, giovedì 18 aprile, ha cercato di farsi consegnare del denaro da un passante minacciandolo con un coltello. I due tredicenni, di origine marocchini, non sono imputabili data l’età. Per gli altri due, uno di nazionalità indiana e l'altro albanese, è scattata la segnalazione alla Procura per i minorenni di Brescia.

Quattro ragazzini anni sono finiti nei guai a Romano di Lombardia per aver tentato di rapinare un uomo, minacciandolo con un coltello. Si tratta di due tredicenni di origine marocchina e due quattordicenni, uno di nazionalità albanese e l’altro indiana. nel pomeriggio di oggi, giovedì 18 aprile, sono stati rintracciati dalla polizia locale e portati al comando: per i ragazzi di 14 anni è scattata la segnalazione alla Procura per i minorenni di brescia, quelli di 13, data l’età, non sono invece imputabili.

La polizia locale era già sulle loro tracce dopo che negli ultimi tempi erano state segnalati in paese diversi atti di vandalismo e anche una tentata rapina. Poi, nella mattinata di oggi, un cittadino di Romano si è presentato dai Vigili per denunciare di aver subìto una tentata rapina da parte di quattro ragazzi, armati di coltello, in via Filzi, la zona del municipio, ma di essere riuscito a sfuggire alla baby gang. Attraverso i filmati delle videosorveglianza gli agenti della polizia locale, al comando Arcangelo Di Nardo, hanno rintracciato i quatrro,. due hanno cercato di fuggire in bici ma sono stati subito riacciuffati.

I genitori sono stati convocati al comando e i quattro hanno ammesso i fatti. «I genitori di questi ragazzi hanno dichiarato di non sapere di questi comportamenti e si sono dichiarati dispiaciuti», ha commentato il comandante Di Nardo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA