Sequestrati 64 chili di hashish in una casa di Torre Pallavicina
La droga sequestrata dai carabinieri di Orzinuovi

Sequestrati 64 chili di hashish
in una casa di Torre Pallavicina

Erano destinati al mercato bergamasco e bresciano: arrestati due marocchini, avevano anche 52mila euro e mezzo chilo di coca.

È partita dalle strade di Orzinuovi, nel bresciano, ed arrivata fino ad un appartamento deposito a Torre Pallavicina, in provincia di Bergamo, l’operazione antidroga dei carabinieri che ha permesso di recuperare 64 chili di hashish e 52mila euro in contanti oltre a 500 grammi di cocaina. Tutto è cominciato quando i militari della stazione di Orzinuovi hanno monitorato alcuni scambi di pacchetti sospetti tra alcuni marocchini. In manette sono finiti un 31enne clandestino e un 37enne regolare, nullafacente: entrambi hanno precedenti specifici.

Uno di loro, il 37enne, accorgendosi dei militari ha cercato di fuggire con l’auto, sconfinando in provincia di Bergamo e provocando un incidente a Calcio, urtando un’auto condotta da una ragazza bergamasca, restata fortunatamente illesa. Quando è stato fermato, l’uomo, aveva in tasca le chiavi dell’appartamento in cui era stato allestito il deposito. il Gip del Tribunale di Bergamo ha convalidato l’arresto disponendo per il 37enne la detenzione in carcere e per il 31enne l’obbligo di firma


© RIPRODUZIONE RISERVATA