Si tuffa nell’Adda e non riemerge Fara, 20enne muore annegato
I sommozzatori nell’Adda (Foto by Archivio)

Si tuffa nell’Adda e non riemerge
Fara, 20enne muore annegato

La tragedia nel pomeriggio di giovedì 2 luglio verso le 15.30.

Un giovane di 20 anni italiano di origine marocchina residente a Arcene è morto nel pomeriggio di martedì 2 luglio nel fiume Adda.

Era in spiaggia a Vaprio d’Adda con alcuni amici e poi si sono spostati sulla sponda opposta di Fara Gera d’Adda per fare dei tuffi, nel rientrare dopo averli effettuati, mentre stavano nuotando il giovane di 20 anni si è sentito male ed è finito sott’acqua senza più riemergere.

Subito allertati dagli amici sono cominciate le ricerche. I sommozzatori hanno trovato il corpo del giovane poco più a valle nel comune di Vaprio d’Adda, purtroppo senza vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA