Smog, Treviglio è già «fuori legge» «Sul lungo periodo tendenza positiva»

Smog, Treviglio è già «fuori legge»
«Sul lungo periodo tendenza positiva»

La città della Bassa nei primi 3 mesi dell’anno ha già raggiunto i 35 giorni di sforamento di Pm 10. L’esperto: «Sul lungo periodo tendenza positiva».

Treviglio «fuori legge» già nei primi tre mesi dell’anno: la città della Bassa si è bruciata i 35 giorni annuali di sforamento concessi dall’Unione europea per le emissioni di Pm10. Filago e Casirate d’Adda, con rispettivamente 30 e 32 giorni, sono molto vicini al limite oltre il quale scattano, a livello nazionale, le sanzioni di Bruxelles.

L’inizio del 2019, dunque, non si dimostra positivo sul fronte delle polveri sottili, con alcune zone della provincia in cui i livelli di Pm10 hanno superato già troppo frequentemente il limite giornaliero dei 50 microgrammi per metro cubo.

Nonostante ciò, spiega l’esperto, i risultati negli anni stanno mostrando un continuo miglioramento: «Tra una stagione e l’altra è difficile evidenziare i progressi – evidenzia infatti Guido Lanzani, responsabile della Qualità dell’aria di Arpa Lombardia - ma nell’ultimo decennio la progressione è stata favorevole».


Tutti i dati acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 20 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA