Tenta estorsione a prostituta La picchia con un bastone: in cella

Tenta estorsione a prostituta
La picchia con un bastone: in cella

Arrestato a Osio Sopra un albanese di 28 anni, pregiudicato, che ha minacciato e aggredito una prostituta romena per farla lavorare sotto il suo controllo sulla statale 525

È stato arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione un albanese 28enne, con precedenti penali anche specifici, catturato la notte tra il 30 aprile e il 1° maggio a Osio Sopra dai carabinieri della Compagnia di Treviglio.

Lo straniero, sotto la minaccia di un bastone, ha aggredito una giovane prostituta romena che si è ribellata alla sua richiesta estorsiva. Il 28enne avrebbe infatti preteso del denaro per concedere alla ragazza di lavorare sulla statale 525 nella zona di Osio Sopra sotto il suo controllo. Già in passato, in maniera analoga, l’albanese aveva tentato lo stesso approccio criminale nei confronti della romena.

Dopo l’ennesimo tentativo di aggressione subito, venendo stavolta anche picchiata con il bastone, la ragazza – tramite il 112 – ha chiesto l’intervento dei carabinieri. Una pattuglia del Nucleo operativo radiomobile di Treviglio ha raccolto la sua denuncia e iniziato a cercare l’albanese. Poco dopo lo ha trovato: lui si è chiuso nel silenzio ed è stato arrestato. Ora si trova in carcere a Bergamo in attesa dell’interrogatorio di convalida davanti al gip.

© RIPRODUZIONE RISERVATA