Treviglio, lite tra padre e figlio degenera Minacce a passanti e carabinieri, arrestati

Treviglio, lite tra padre e figlio degenera
Minacce a passanti e carabinieri, arrestati

È successo a Treviglio, i due erano in evidente stato di ebbrezza.

Due interventi nel giro di un pomeriggio a Treviglio.

L’equipaggio della Sezione Radiomobile è intervenuto per sedare una lite in via Torquato Tasso che ha portato all’arresto di padre e figlio di 60 e 29 anni, pregiudicati e residenti nella frazione di Battaglie. I due sono stati accusati di resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma. L’arresto è scaturito a seguito della richiesta di intervento di alcuni passanti che erano stati minacciati e insultati dai due in evidente stato di ebbrezza. Dopo la perquisizione personale sono stati sequestrati due coltelli a serramanico.

Un equipaggio della Tenenza carabinieri di Zingonia è intervenuto al supermercato Italmark di via Garzoneri a Treviglio dove ha arrestato un 22enne di origine marocchina senza fissa dimora, che aveva messo a segno un furto. Il giovane era stato scoperto e aveva spintonato la proprietaria per scappare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA