Urgnano, nella roggia il corpo di un uomo Passante dà l’allarme: recuperato
Il luogo del ritrovamento del corpo, a Urgnano

Urgnano, nella roggia il corpo di un uomo
Passante dà l’allarme: recuperato

Vigili del fuoco in azione domenica 3 novembre nella zona della Basella. La vittima sarebbe di Urgnano, 55 anni, con una menomazione a un braccio. Sul posto i carabinieri di Bergamo. Prevale l’ipotesi del malore.

Vigili del fuoco al lavoro nella mattinata di domenica 3 novembre a Urgnano, alla Basella, nella zona del ristorante «Antico Mulino», per il recuperare un corpo nella roggia. Sul posto i carabinieri di Bergamo. Stando alle prime informazioni, si tratta del cadavere di un uomo intorno ai 55 anni, senza un braccio (è una menomazione preesistente). Il corpo è stato notato da un passante lungo il sentiero che costeggia la roggia Urgnana, riverso in acqua. Per ora l’ipotesi più accreditata è quella che l’uomo, che sarebbe di Urgnano, sia finito in acqua in seguito a un malore. L’omicidio è considerato una possibiltà molto remota (sul corpo non ci sarebbero segni che potrebbero far pensare a una morte violenta). La salma è stata portata all’ospedale «Papa Giovanni», non è esclusa l’autopsia.

I carabinieri sul posto

I carabinieri sul posto

Il luogo del ritrovamento

Il luogo del ritrovamento

Il sentiero che costeggia la roggia

Il sentiero che costeggia la roggia

La roggia

La roggia


© RIPRODUZIONE RISERVATA