Urgnano piange il suo papà - Foto Sotto la pioggia folla per Nicholas

Urgnano piange il suo papà - Foto
Sotto la pioggia folla per Nicholas

Tantissime persone, nonostante il maltempo, ai funerali di Nicholas Danesi, morto in un incidente stradale.

La famiglia, ma anche tantissimi amici e conoscenti si sono riuniti per l’ultimo saluto dell’imbianchino di 32 anni, giovane papà di due bambine di 2 e 6 anni. Una corona di fiori è stata donata dai suoi amici di sempre, appoggiata in chiesa per i funerali di mercoledì pomeriggio 8 maggio.

Nicholas Danesi

Nicholas Danesi

Nicholas Danesi è morto tragicamente domenica 5 maggio attorno alle 18 lungo la ex statale 469 Sebina orientale, a Capriolo in provincia di Brescia: la Volkswagen Golf su cui viaggiava assieme ad altri tre giovani bergamaschi (al volante E.H., 37enne di origini albanesi residente a Cologno al Serio, un giovane di 33 anni, A.M., e una ragazza di 21 anni, S.V., entrambi di Urgnano) all’improvviso ha sbandato invadendo la corsia opposta e ha urtato la fiancata di un’altra Volkswagen Golf su cui viaggiava una coppia bresciana di 27 e 29 anni. La compagnia stava tornando da Iseo, dove aveva deciso di trascorrere la domenica. Ma purtroppo per Nicholas non c’è stato nulla da fare: i soccorritori hanno dovuto constatare il decesso sul posto. Ricoverati in tre ospedali diversi (Spedali Civili di Brescia, Poliambulanza di Brescia e Papa Giovanni di Bergamo), invece, gli altri tre occupanti della vettura stanno recuperando.

La notizia della scomparsa di Nicholas è stata accolta con sgomento a Urgnano, dove il giovane papà, che avrebbe compiuto 33 anni il 20 luglio, era molto conosciuto e stimato, così come la sua famiglia: il papà Battista che abita in vicolo Piazza e che ieri è rimasto chiuso nel dolore, il fratello gemello Michael e i fratelli maggiori Cristina, Elvis e Marvin. La mamma Ornella è venuta a mancare nel 2016 a causa di una malattia.

Nicholas faceva l’imbianchino, lavorava in proprio come artigiano e a volte aiutava il padre, da cui aveva appreso il mestiere. Ma tutta la sua vita erano le sue due bimbe, Marta di 6 anni e Aurora di 2 con le quali passava tanto tempo e che ora non potranno riabbracciare più il loro adorato papà.

A celebrare il funerale il direttore dell’oratorio di Urgnano, don Davide Milani: «Nicholas, anche tu nella tua breve vita sei stato Padre come Dio lo è stato per suo figlio Gesù - ha detto il sacerdote nell’omelia -. E gli stessi gesti d’amore e di attenzione li hai rivolti alle tue bambine. Quante volte hai messo i loro piedini in terra per farle camminare. Ora, dal cielo, aiutale a mettere questi passi nella loro vita senza lasciarle mai sole».


© RIPRODUZIONE RISERVATA