Vendevano falsi kit del Pronto soccorso vicino all’ospedale di Treviglio: multati
I falsi kit del Pronto Soccorso sequestrati a Treviglio

Vendevano falsi kit del Pronto soccorso
vicino all’ospedale di Treviglio: multati

La merce è stata sottoposta a sequestro: sorpresi a vendere kit non omologati con marchio CE.

Vendevano kit con il simbolo del Pronto Soccorso e non omologati con marchio CE nei pressi dell’ospedale di Treviglio: per questo, nella giornata di giovedì 4 marzo, due uomini sono stati identificati dalla sezione Volanti della Polizia di Treviglio. I due malviventi, due italiani di 54 e 44 anni, campani, sono stati accompagnati in Commissariato e gli sono stati contestati due verbali amministrativi ai sensi dell’art. 23 c. 7 del Decreto Legislativo nr. 46 del 1997 «Attuazione della direttiva 93/42 CEE concernente i dispositivi medici» mentre la merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo. Ai due trasgressori è stata notificata anche la proposta di foglio di via dal territorio di Treviglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA