Verdello, finisce in cella per droga Scatta anche maxi multa di 30 mila euro
La caserma dei carabinieri di Verdello, autori dell’arresto

Verdello, finisce in cella per droga
Scatta anche maxi multa di 30 mila euro

Arrestato dai carabinieri un marocchino di 45 anni, condannato a 6 anni di reclusione. La condanna prevedeva anche la pesante sanzione pecuniaria. Ora l’immigrato si trova in carcere a Bergamo.

Nella giornata di venerdì 23 dicembre i carabinieri della stazione di Verdello hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza nei confronti di un marocchino di 45 anni. Lo straniero, in particolare, non potendo essere ammesso alla detenzione domiciliare o all’affidamento in prova al servizio sociale, è stato appunto destinatario di un provvedimento restrittivo della libertà personale di circa 6 anni e mezzo di reclusione per una sua precedente condanna definitiva per droga.

I fatti in questione risalgono ad alcuni anni fa e si erano consumati in provincia di Milano. Ora quindi l’epilogo giudiziario con il relativo arresto nella Bassa bergamasca, dove da tempo si trovata, da parte dei carabinieri e la successiva traduzione in carcere. Applicata altresì nei confronti del medesimo la sanzione pecuniaria penale di 30 mila euro di multa, sempre in relazione a tale condanna penale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA