Zingonia, nuovo blitz contro lo spaccio Raffica di arresti e denunce nella notte

Zingonia, nuovo blitz contro lo spaccio
Raffica di arresti e denunce nella notte

Ancora una raffica di controlli dei carabinieri della compagnia di Treviglio a Zingonia. Arresti e denunce per spaccio e detenzione di stupefacenti. Nei guai anche un 13enne. Sventato anche un furto a Fornovo San Giovanni.

Anche la nottata appena decorsa è stata caratterizzata da controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Treviglio nell’area di Zingonia ed in particolare nei Comuni di Verdellino e Ciserano. Ecco i risultati del blitz notturno. A Verdellino un 26enne marocchino, in Italia senza fissa dimora e già con precedenti, è stato fermato dai carabinieri mentre stava spacciando dosi di cocaina. Bloccato, dopo un primo tentativo di fuga e di resistenza, il giovane è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza. Complessivamente sono state recuperate 2 dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 1 grammo, oltre ad alcune decine di euro. Oggi si svolgerà la relativa udienza di convalida davanti al Tribunale di Bergamo. Sempre a Verdellino i carabinieri hanno fermato un 13enne marocchino trovato in possesso di una modica quantità di cocaina. In questo caso, trattandosi di un under 14 non imputabile, dopo l’avviso al pm minorile di turno, il ragazzino è stato affidato ad una comunità minorile, non essendo difatti accompagnato da un familiare.

A Ciserano, i carabinieri hanno fermato ed arrestato in flagranza di reato un 28enne marocchino trovato in possesso di 10 dosi di cocaina, del peso complessivo di circa 5 grammi, pronte per essere spacciate su «piazza». Nella disponibilità dello straniero, già noto alle forze dell’ordine, nonché clandestino sul territorio nazionale, è stato rinvenuto anche del denaro contante in banconote di piccolo taglio. Anche per il 28enne, in mattinata, in Tribunale a Bergamo, si svolgerà la relativa udienza di convalida. A stretto giro - fanno sapere dall’Arma - seguiranno ulteriori controlli.

Infine, a Fornovo San Giovanni, in un’azienda di profumi che tratta prodotti marca, i carabinieri intervenuti sul posto dopo l’allarme in ditta, hanno messo in fuga i ladri. Le varie gazzelle dell’Arma di zona sono intervenute rapidamente su input della Centrale operativa d di Treviglio. Le indagini sono in corso per individuare i responsabili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA