Adozioni di cani e gatti A Bergamo c’è #fuoritutti

Adozioni di cani e gatti
A Bergamo c’è #fuoritutti

Si chiama così il nuovo progetto in collaborazione tra tutti gli enti per la tutela degli animali sul territorio che punta attraverso agevolazioni e soprattutto sensibilizzazione a favorire l’adozione di aniumali provenienti da canili e gattili del territorio.

Verrà presentato il 6 aprile il progetto #FUORITUTTI BG 2017 delle associazioni animaliste competenti per i rifugi canili e gattili della provincia di Bergamo in collaborazione con le sedi provinciali di LAV e ENPA, il Comune di Bergamo e l’Ordine dei Veterinari, che si prefigge di proporre e incentivare l’ingresso di cani e gatti nelle famiglie bergamasche attraverso un’adozione consapevole. Cani e gatti sono già diffusi a Bergamo come in poche altre province italiana, ma spesso la loro provenienza è a valle di vere e proprie filiere di produzione di animali in contesti di sfruttamento e sofferenza assai lontani dalla percezione del cliente finale.

casa per gatti abbandonati a Madone

casa per gatti abbandonati a Madone
(Foto by Remo Traina)

Allo stesso tempo sono disponibili sul territorio una serie di rifugi che si adoperano tutti i giorni cercare casa e famiglia ad animali che per vari motivi ne sono divenuti ospiti. Con il progetto #FUORITUTTI, attraverso un percorso di sensibilizzazione della comunità, e un pacchetto di agevolazioni per l’adottante, si vuole incanalare l’attitudine del singolo o della famiglia a condividere gli spazi con un animale d’affezione verso canali di «approvvigionamento» più etici e di utilità sociale (si ricordi che i costi per arginare il fenomeno degli animali vaganti gravano sulla comunità), ovvero attraverso canili e gattili. Il 6 aprile 2017 alle ore 11.30 si svolgerà la conferenza di presentazione dei dettagli del progetto al bar pasticceria Dolcevita via Borgo Palazzo 106 a Bergamo.

Un cucciolo al canile

Un cucciolo al canile


© RIPRODUZIONE RISERVATA