Aerei, sabato sciopero nazionale Rischio caos per i voli delle vacanze

Aerei, sabato sciopero nazionale
Rischio caos per i voli delle vacanze

Sabato 23 luglio il personale operativo Enav ha indetto uno sciopero nazionale di 8 ore, dalle 10 alle 18, che – salvo revoche o precettazioni – potrebbe condizionare il traffico aereo in tutta Italia, Bergamo compresa. Ecco l’elenco dei voli garantiti.

Rischio di disagi nel trasporto aereo sabato 23 luglio – una delle date «calde» delle partenze per le vacanze – per una serie di scioperi nazionali e locali indetti dai lavoratori dell’Enav in orari diversi. È quanto annuncia Enav in una nota precisando che saranno garantite le prestazioni indispensabili, secondo la normativa vigente. Se non ci saranno revoche o precettazioni (vista la delicatezza della giornata) potrebbero esserci disagi notevoli tra le 10 e le 18: sono salve, dunque, le fasce del primo mattino e della serata.

Durante gli scioperi vi sono le fasce orarie di tutela, dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21, nelle quali i voli devono essere comunque effettuati, ma occorre tener presente che lo stop nelle ore centrali della giornata potrebbe comunque condizionare gli arrivi e le partenze anche nelle fasce orarie precedenti e successive. Per maggiori informazioni, il consiglio è quello di contattare la propria compagnia aerea, tour operator o agenzia di viaggi, e di valutare eventuali soluzioni alternative prima di mettersi in viaggio.

ECCO L’ELENCO DEI VOLI GARANTITI (PDF)

Entrando nel dettaglio, dalle 13 alle 17 si fermeranno per uno sciopero nazionali i lavoratori aderenti a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta e Unica. Dalle 10 alle 18 si fermeranno invece quelli aderenti a Anpcat e Fata Cisal. Inoltre stop ad Olbia dalle 13 alle 17 per i lavoratori di - Unica e Cisl; presso il Centro di controllo d’area di Roma dalle 13 alle 17 per Fit-Cisl, Uilt e Ugl-Ta. Stop inoltre per Cgil, Cisl e Uilt per il servizio Radiomisure di Enav dalle 13 alle 17 e nello stesso orario di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt e Ugl-Ta per il servizio Sistemi Informativi Operativi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA