Al via la rassegna «Il Grande Sentiero»

Al via la rassegna
«Il Grande Sentiero»

Inizia sabato 9 novembre, e prosegue fino al 6 dicembre, l’11esima edizione della rassegna culturale «Il Grande Sentiero», a Bergamo, Nembro e Lecco, organizzata da Lab 80 in collaborazione col Cai. Dedicata a montagna, viaggi, avventure e ambiente, propone più di 20 iniziative in 15 giornate: film in anteprima, incontri con viaggiatori e registi, presentazioni di libri, mostre e musica dal vivo.

Diversi i protagonisti bergamaschi: in anteprima nazionale il film «Le traversiadi» sulle traversate storiche delle Orobie in sci, di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina. Ma non solo: Erica Giopp presenta il libro sul suo anno passato a fare autostop in mare sulle barche a vela; Angelo Minali e Davide Zandonella raccontano i loro viaggi in bici solitari in Iran e Uzbekistan.

In calendario ci sono 11 film in anteprima, 9 incontri con registi e protagonisti, 2 presentazioni di libri, 2 mostre e un concerto. Le iniziative si tengono in sette luoghi diversi. A Bergamo: all’Auditorium di Piazza Libertà; al Palamonti, sede del Cai; alla Libreria Palomar, in Piazza Matteotti e a Valmarina, sede del Parco dei Colli. A Nembro all’Auditorium Modernissimo, a Lecco allo Spazio Teatro Invito. Il 4 e il 18 febbraio le ultime due serate della rassegna, “fuori calendario”, proprio a Lecco con due proiezioni cinematografiche.

Tra i film di quest’anno Chaco di Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini, storia di una coraggiosa resistenza alla deforestazione in Paraguay; Maiden di Alex Holmes, alla seconda proiezione italiana, storia della prima squadra di barca a vela interamente al femminile, e Le traversiadi dei bergamaschi Maurizio Panseri e Alberto Valtellina, in anteprima nazionale: materiali d’archivio, interviste e immagini recenti raccontano sei spedizioni italiane e straniere sugli sci, dal 1971 al 2018, per compiere il giro completo delle prealpi Orobie.

Tra gli ospiti, oltre ai registi dei film che dialogheranno col pubblico in sala, Nikolaj Niebuhr, alpinista danese che dopo una paralisi seguita ad un edema cerebrale ha scalato l’Everest; Nello Camozzi, studioso di Leonardo Da Vinci e dei suoi itinerari alpini, e Renata Rossi, prima guida alpina donna in Italia e tra le prime in Europa.

Bergamaschi sono poi i viaggiatori Erica Giopp, che presenta il suo libro Un anno in barcastop, racconto di 17mila miglia percorse facendo “autostop” in mare, e i ciclisti Angelo Minali e Davide Zandonella, esploratori su due ruote in solitaria che da e per Bergamo sono arrivati rispettivamente in Iran e Uzbekistan.

Per info www.ilgrandesentiero.it, www.lab80.it, telefono 035/342239.

Tutti gli appuntamenti di sabato 9 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti