Ancora mascherine in distribuzione Regione, per Bergamo altre 368 mila

Ancora mascherine in distribuzione
Regione, per Bergamo altre 368 mila

Un nuovo carico da 3,5 milioni di mascherine chirurgiche per uso civile è in corso di distribuzione a tutte le province lombarde da parte dei volontari della Protezione civile a partire da domenica mattina 3 maggio, e per tutta la giornata.

Lo comunica in una nota l’assessore regionale al Territorio Pietro Foroni che ricorda come questa fornitura sia «la prima tranche di una nuova ulteriore e imponente distribuzione di dispositivi di protezione individuale alla popolazione lombarda da parte di Regione Lombardia».

Con questa nuova distribuzione gratuita di mascherine, «arriveremo a un totale di oltre 16 milioni di pezzi, cui si aggiungeranno ulteriori forniture per determinate necessità pubbliche ed in corso di definizione per un totale di circa 18 milioni», sottolinea Foroni. «Benché non ci sia nessun obbligo giuridico o prescrizione normativa che imponga alle Regioni, fuori dal comparto sanitario, di fornire dispositivi alla popolazione civile - aggiunge - abbiamo voluto da subito venire incontro ai nostri concittadini. Siamo infatti gli unici in Italia a farlo in maniera così massiccia per dare un contributo concreto alla sicurezza della popolazione».

Questo il riparto della nuova fornitura da 3,5 milioni di mascherine, destinate alle Province e poi ai Comuni: Bergamo 368.000, Brescia 400.000, Como 190.000, Cremona 120.000, Lecco 108.000, Lodi 90.000, Mantova 134.000, Milano città 300.000, Milano provincia 1 milione, Monza e Brianza 270.000, Pavia 180.000, Sondrio 60.000, Varese 280.000.


© RIPRODUZIONE RISERVATA