Ardesio, donna  nelle acque del fiume Serio Sentite  le grida d’aiuto:  recuperata, è grave
Ardesio, la chiusa sul Serio dove è stata soccorsa la donna (Foto by Giuliano Fronzi)

Ardesio, donna nelle acque del fiume Serio
Sentite le grida d’aiuto: recuperata, è grave

Ancora non è chiara la dinamica di quanto successo domenica 21 marzo alle 8 ad Ardesio, ma la donna recuperata nel fiume in uno stato di ipotermia, è stata intubata e portata al Papa Giovanni in ambulanza.

Sentite le grida d’aiuto provenire dal fiume, un uomo ha allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati tempestivamente gli uomini del 118, i Vigili del fuoco di Clusone, il Saf (Nucleo speleo alpino fluviale) di Bergamo. Una donna, non si sa ancora per quale motivo, è finita nel Serio ed è stata trascinata dalle acque gelide sino a una chiusa dove si è fermata.

La corrente era troppo forte per poter uscire da sola. In quel punto è stata recuperata dagli uomini del soccorso in ipotermia, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sul posto è arrivato anche l’elisoccorso da Bergamo che non ha trasportato la donna che invece è stata intubata e posizionata sull’ambulanza con una coperta termica per essere portata in ospedale in codice rosso al Papa Giovanni XXIII.

Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Clusone che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto. La donna, di Ardesio, ha 73 anni ed è in prognosi riservata in ospedale a Bergamo.

donna caduta nel fiume ad Ardesio

donna caduta nel fiume ad Ardesio
(Foto by Giuliano Fronzi)


© RIPRODUZIONE RISERVATA