Arrestati cinque tifosi della Nord: detenzione di droga ai fini di spaccio

Arrestati cinque tifosi della Nord:
detenzione di droga ai fini di spaccio

Martedì 26 gennaio un primo arresto e sabato 30 altri quattro. In totale cinque persone, considerate appartenenti alla tifoseria ultrà della curva Nord, sono finite in manette per detenzione di droga ai fini di spaccio.

L’ultima operazione della polizia della Squadra mobile di Bergamo sabato 30, quando - dopo un pedinamento - le forze dell’ordine hanno fermato al casello di Bergamo un’auto - che rientrava da Trezzo - a bordo della quale c’erano quattro persone: si tratta di tre uomini, G. C., classe 1981 di Almenno San Bartolomeo, A. P., classe 1973 di Torre Boldone, C. Q., classe 1974 di Seriate, e una donna, L. Z., classe 1974 di Grassobbio.

La polizia ha sequestrato droga ad A. P., che guidava, e a G. C., mentre altre sostanze stupefacenti sono state scoperte a casa di C. Q.: in totale 14,3 grammi di cocaina e 9,6 grammi di eroina. I quattro, recidivi, saranno interrogati martedì 2 febbraio dal gip. Martedì 26, sempre la Squadra mobile di Bergamo, aveva invece arrestato, sempre con la medesima accusa, A. B., di Alzano, al quale era stata sequestrata cocaina. Per lui arresto convalidato e domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA